Perché gli abiti di alta qualità sono più importanti di quanto pensi

Perché gli abiti di alta qualità sono più importanti di quanto pensi
Mentre i vestiti continuano a essere sempre più economici, facciamo assieme una riflessione sul motivo per il quale gli abiti di alta qualità sono importanti e di come ci seguiranno per tutta la vita.
E’ capitato a ogni donna, dapprima ragazza, di comprare un abito per un appuntamento molto importante  ma spendere poco, con la convinzione di aver fatto un affare.

Sicuramente sarà tra i più amati del guardaroba, tanto da usarlo solo per le grandi occasioni e lasciarlo in pratica, sempre nell’armadio.

Poi viene il momento, il giorno più importante, l’appuntamento più atteso e lo indossiamo sicure di far morire d’invidia tutte le amiche e di far girare ogni sguardo al nostro passaggio ma… nel momento clou si strappa una spalletta o si scuce una cucitura o peggio ancora  ci rendiamo conto che il colore non è più quello originario.

E allora di corsa in bagno a cercare una soluzione o magari abbiamo dietro anche il kit di cucito, preso da un albergo durante un viaggio ma nulla… non riusciamo a sistemare nulla.

Sicuramente riusciamo a trovare una soluzione alternativa come correre nella boutique vicina a chiedere un abito d’urgenza o chiediamo alla padrona di casa un vestito o altro… e buttiamo in borsa il nostro “bellissimo” abito.

Basterà questa “lezione di vita” a farci capire che qualità e risparmio raramente vanno d’accordo? Sicuramente NO.

Anche se ci torna in mente ogni momento dell’assurda vicenda, eccoci a fare la spesa cercando l’affare del secolo, l’abito più bello, che costi poco… e molto spesso non lo facciamo perché non ne abbiamo le possibilità, ma è una sorta di “missione”, per convincerci di essere le più brave del mondo in fatto d’acquisti.

Ci chiediamo quindi come mai, tantissimi negozi del centro, anche di grandi città, sono pieni e continuano a riempirsi di abiti che sembrano di qualità ma che poi costano 4 soldi e si disintegrano dopo 3 volte che li abbiamo usati?

Una delle risposte è semplice e si chiama Fast-Fashion che però è afflitta da ogni tipo di problema con etica e qualità. Anche se l’etica nel settore della moda è importante da considerare, la qualità dev’essere il nostro obiettivo primario.

Perché la qualità dei nostri vestiti ci dipinge per quello che siamo, perché stiamo ricevendo quello che in realtà crediamo di valere, 15 euro per un paio di jeans e 8 euro per una camicetta o 35 euro per un abito da sera…

E’ quindi probabile che manchi la qualità dell’equazione. Pensiamo per un momento alla catena di produzione e fornitura.

Il cotone, il rayon o qualsiasi altra cosa abbia il tuo indumento, devono essere coltivati ​​o prodotti da qualche parte, diciamo in India e poi vengono spediti in Cina per essere tinti. I tessuti tinti vengono spediti in Thailandia per essere cuciti e il tutto per creare i jeans che tieni in mano oggi.

Se uniamo quindi la materia prima, lavorazione e spedizione per quel singolo capo che tieni in mano, com’è possibile aver speso così poco.

La risposta è che l’industria della moda veloce sta tagliando ogni cosa, vengono usati  materiali che sono di bassa qualità o lavorati chimicamente, costringendo gli addetti all’assemblaggio a lavorare senza attenzione e nel modo più rapido possibile.

La qualità invece ci fa risparmiare molto denaro nel lungo periodo.

Pensa ai tuoi abiti come a un investimento. Devi provvedere a mettere la spesa in conto anticipatamente per avere un capo di livello che nel corso di un lungo periodo di tempo, inevitabilmente ti farà risparmiare denaro.

Esiste la formula “Cost for Wear” ovvero costo per usura = costo totale dell’articolo / numero di volte in cui lo indosserai.

E’ esattamente per questo che se vuoi comprare una abito di qualità devi dirigerti verso l’alta moda sartoriale.

La stilista Roxana Pansino lo sa bene, infatti utilizza solo fibre di alta qualità come la seta, al 100% di produzione italiana, così come le sarte che assemblano ogni singolo vestito, completamente a mano (naturalmente con l’ausilio di macchine da cucire).

Ogni abito di alta moda sartoriale che esce dall’atelier di Roxana Pansino (facciamo la presa misure, scelta tessuti e modello anche a domicilio o ovunque siate) è curato nei minimi particolari e nasce per durare nel tempo ed essere usato quante volte si vuole.

Scegliere un abito firmato Roxana Pansino significa fare la scelta giusta, investire una volta sola (o più volte a seconda dalle possibilità) ed essere sicure di poter sfoggiare per sempre un abito di alta qualità e magari, abbinandolo anche ai gioielli anch’essi realizzati a mano, con pietre e materiali preziosi come diamanti, perle e oro.

PER VEDERE LA COLLEZIONE ABITI CLICCA QUI’
PER VEDERE LA COLLEZIONE GIOIELLI CLICCA QUI’

#roxanapansino #fashion #dress #jewel #luxury #glam #style #hautecouture #altamoda #madeinitaly #lugano #gioiello #abitogioiello

Credits: Riccardo “Rico” Reina

Roxana Pansino

Facebook

Instagram

Related Post

Gioielli che passione! Immancabili accessori haut... Le sfilate di Alta Moda di Parigi solleticano il capriccio femminile di accessori e gioielli: impreziosiscono con carattere abiti da sogno, trasforman...
Atelier Roxana Pansino a Lugano: l’Alta Moda Sarto... Affacciato sull'incantevole Lago Ceresio, l'Atelier di Roxana Pansino sorge nel cuore di Lugano: città di cultura e natura, considerata una delle più ...
La seta tra passato e presente La leggenda narra che la seta sia stata scoperta dall’Imperatrice Cinese Lei-tzu, intorno al XXVII secolo a.C., per puro caso. Un giorno, mentre stav...
Pantaloni da amare ed indossare per tutto il 2018 Non esiste donna che non li abbia mai indossati. I pantaloni da anni sono entrati di diritto nel guardaroba femminile, ma nel 2018 si uscirà da tutti ...
La moda oltre l’abbigliamento: gli accessori must ... Dalla testa ai piedi, gli accessori iconici capaci di trasformare anche l’outfit più casual in un look di tendenza. DETTAGLI IN TESTA TUTTO L'ANNO. ...
Uno sguardo alle tendenze delle collezioni future Tecniche di filatura originali e moderne sono state sperimentate e utilizzate nell’interpretazione delle tendenze per le collezioni A/I 18-19 e P/E 19...

Add Comment

Rispondi