La musica e la moda si incontrano sul red carpet dei Grammy 2018

La musica e la moda si incontrano sul red carpet dei Grammy 2018

Il tappeto rosso di Hollywood è conosciuto come il più stravagante della Award season, ed è sempre un vivace contrasto con la moda dei Grammy.

Come ogni anno i Grammy dimostrano che i cantanti e i musicisti sono gli influencer della moda per eccellenza: veri e propri artisti anche in questo campo, ci mostrano le tendenze dell’anno e non solo. Ci insegnano soprattutto a comunicare attraverso i vestiti.

Sul red carpet infatti vige sempre la libertà di look. Come di consueto, gli outfit delle star femminili hanno stregato il pubblico, ma a renderli ancora più interessanti è stato il segno di solidarietà, ovvero delle rose bianche, che ogni partecipante ha indossato per supportare il movimento #timesup.

I big della musica si sono ritrovati, dopo 15 anni, sul tappeto rosso del Madison Square Garden a New York per la sessantesima edizione dei Grammy Awards, gli “Oscar della musica” americani istituiti dalla National Academy of Recording Arts and Sciences. Ecco gli abiti più stravaganti della serata.

La prima a calcare il red carpet è stata la regina Lady Gaga. Maestosa in una jumpsuit Armani Privè in pizzo nero e una gonna, chiusa solo in vita dallo strascico. Un abito che urla raffinatezza e stile.

Dopo di lei la pop star Lana Del Rey ci ha riportati  negli anni ’30 grazie al suo abito vestaglia crema e argento di Gucci.

Miley Cyrus in versione principesca ha incantato il pubblico nel gown dress di chiffon rosso firmato Zac Posen.

Mentre Rita Ora ha scelto un abito monospalla strepitoso dallo spacco vertiginoso di Ralph & Russo Couture.

E per concludere, la stella Beyoncé che come sempre ha catturato l’attenzione del fashion world  sfoggiando un look total black realizzato per l’occasione da Nicolas Jebran: un long dress in prezioso velluto dal taglio a sirena con due grandi spacchi anteriori.

 

#roxanapansino #fashion #dress #jewel #luxury #glam #style

Roxana Pansino

Facebook

Instagram

Related Post

La seta tra passato e presente La leggenda narra che la seta sia stata scoperta dall’Imperatrice Cinese Lei-tzu, intorno al XXVII secolo a.C., per puro caso. Un giorno, mentre stav...
La bellezza assoluta di Afrodite ispira l’abito di... Dea greca dell’Amore, bellezza e arte, Afrodite corrisponde alla Venere dei Romani, è considerata da tutti, divini e mortali, la più bella tra le Dee,...
Il DNA di un gioiello di Alta Moda Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo sentito parlare di DNA. Il DNA è il “meccanismo” che sta alla base della nostra vita, che ci permette di e...
La tradizione italiana tra arte orafa e sartoriale... Ispirazioni e curiosità sulla designer austriaca dal cuore italiano, Roxana Pansino. Proseguiamo a conoscere la stilista di alta moda sartoriale Roxa...
Shahrazād, un sogno che può diventare realtà. Shahrazād è il nome scelto dalla stilista di Alta Moda Roxana Pansino per uno degli abiti in collezione e deriva dal nome di una giovane persiana prot...
Dal nome di una Dea italica a un abito di Alta Mod... Il nome Diana deriva da una Dea italica, con origini latine e romane, tipico della tradizione classica riconducibile alle due radici dyeu o dyeus, il ...

Add Comment

Rispondi