Curiosità sul Re dei metalli

Curiosità sul Re dei metalli
L’oro è probabilmente uno dei primi metalli conosciuti dall’uomo.

 

La sua esistenza allo stato nativo, il suo colore, la facilità con cui può essere manipolato, la sua stabilità agli agenti atmosferici attirarono certo l’attenzione dell’uomo sin dai tempi preistorici.

Solo intorno al 1700 (5700 anni dopo il suo primo ritrovamento) si è scoperta la prima sostanza che reagiva e alterava l’oro. Ma il suo mito non venne minimamente destabilizzato, anzi quasi a sottolineare la sua eccezionalità, al reagente venne attribuito il nome di “acqua regia” (acqua reale).

Considerato come il più nobile tra i metalli, è stato adottato come simbolo di perfezione e come valore di scambio nell’economia. Di colore giallo lucente, molto duttile e malleabile, è raro e quindi prezioso.

Fino al XVII secolo i metalli venivano ordinati secondo una gerarchia di tipo monarchico, a capo della quale vi era appunto l’oro. Seguivano poi, in ordine d’importanza, l’argento, il rame, il ferro, lo stagno, il mercurio e il piombo.

All’oro erano legati anche significati simbolici: infatti veniva collegato sia al Sole (al principio della vita del cosmo) sia al cuore (al principio della vita dell’essere umano).

Esso era anche considerato il simbolo della perfezione naturale e spirituale, mentre il piombo, ultimo in gerarchia, era il simbolo della massima imperfezione umana.

L’oro è stato, ed è tuttora, fonte di grandi miti, come quello di Giasone e degli Argonauti che fecero un lungo e periglioso viaggio verso la lontana Colchide alla ricerca del vello d’oro, e quello della pioggia d’oro con la quale la leggenda vuole che Giove ricoprì Danae prigioniera del padre, facendo nascere da questa l’eroe Perseo.

Oppure, nel XVII e nel XVIII secolo, la ricerca dell’Eldorado, il paese dell’America del Sud dove si sosteneva che l’oro fosse presente in gran quantità e a disposizione di tutti.

 

#roxanapansino #gold #precious #style #glam #fashion

Roxana Pansino

Facebook

Instagram

Add Comment

Rispondi